Sasso San Gottardo: estensione dell'offerta

Data: 
22.11.2013

Al termine della prima stagione d’attività il bilancio dell’esposizione Sasso San Gottardo è ambivalente: nonostante il consenso del settore turistico, il numero di visitatori dello spazio tematico è stato inferiore alle attese. La Fondazione Sasso San Gottardo, con l’aiuto dei Cantoni interessati e della Confederazione, s’impegnerà a ottimizzare l’offerta e a migliorare la strategia di vendita.

Il bilancio della prima stagione d’attività di Sasso San Gottardo è ambivalente. Gli esperti di mostre e i professionisti del turismo hanno apprezzato soprattutto lo spazio tematico e quello dedicato alla fortezza storica situata sull’omonimo passo. A ottobre 2013 Sasso San Gottardo ha ricevuto l’Iconic Award del German Council for Design (nella categoria Event/Exhibition) e di recente è stato seleziona-to tra i finalisti del prestigioso premio del turismo Milestone 2013. Nel mese di settembre sul passo del San Gottardo si è svolto, in presenza di Betrand Piccard, un simposio dedicato ai temi dell’energia e della mobilità a cui hanno partecipato 70 responsabili decisionali del settore economico, politico e scientifico. Ciononostante, nella prima stagione il numero di visitatori dello spazio tematico è stato inferiore alle attese (12 500 ingressi). Fra le cause l’inverno particolarmente rigido e la primavera piovosa, due fattori non previsti che hanno limitato le escursioni sul Gottardo.

Rielaborazione della strategia turistica
Pur continuando ad apprezzare la qualità di Sasso San Gottardo, Confederazione e Cantoni sono consapevoli che occorrono ulteriori sforzi affinché quest’iniziativa si imponga sul mercato svizzero del turismo. Attualmente, con l’aiuto dei Cantoni interessati, della Confederazione e di specialisti esterni, la Fondazione Sasso San Gottardo e la società che gestisce l’impianto (Sasso San Gottardo SA) stanno rielaborando la strategia turistica. Sono previste misure per rendere più attrattiva l’offerta agli occhi del grande pubblico, integrarla meglio nel pacchetto turistico del passo alpino e sfruttare le potenziali sinergie con l’Ospizio San Gottardo e con altri operatori regionali. Occorrerà anche migliorare l’attività di marketing e la visibilità sul mercato turistico. Al momento è stato deciso di aumentare la frequenza degli autopostali che attraversano il passo del San Gottardo a partire dalla stagione estiva 2014.

Alfred Markwalder è il nuovo presidente del Consiglio di fondazione
Ai vertici del Consiglio della Fondazione Sasso San Gottardo è in corso un cambiamento. L’attuale presidente Martin Immenhauser, a capo della fondazione dal 2004, verrà sostituito alla fine dell’anno da Alfred Markwalder. Laureato in economia, Markwalder ha occupato posizioni direttive nel settore informatico, è stato comandante della Brigata del Gottardo dal 1998 al 2000 e capo dell’armamento presso il Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS). È tra i promotori del progetto Sasso San Gottardo e siede nel Consiglio di fondazione dal 2008.

Dopo otto anni Daniel Frei cede la presidenza del Consiglio d’amministrazione della Sasso San Got-tardo SA a Urs Kamber, che vanta una lunga esperienza come responsabile marketing presso rino-mate aziende internazionali dell’industria dei beni di consumo e ha ricoperto funzioni dirigenziali in ambito turistico a Bad Ragaz, Heidiland, Lech am Arlberg, Lucerna e Oberstdorf. Attualmente lavora come consulente indipendente nel settore dello sport e del tempo libero.

Sasso San Gottardo è il primo grande progetto realizzato nell’ambito del Programma San Gottardo, finanziato congiuntamente dalla Confederazione e dai Cantoni locali con i fondi della Nuova politica regionale, che punta a valorizzare questo territorio periferico come spazio vitale ed economico.

Contatti/Informazioni:
Consigliere di Stato Urban Camezind (UR), Programma San Gottardo 2020,
tel. 041 875 24 00
Annette Spoerri, rappresentante della SECO nel Comitato direttivo del Programma San Gottardo, Direzione promozione della piazza economica, Politica regionale e d’assetto del territorio, tel. 031 324 22 42
Martin Immenhauser, presidente del Consiglio della Fondazione Sasso San Gottardo,
tel. 031 368 00 55

AnteprimaAllegatoDimensione
20131122_Medienmitteilung_PSG2020_it.pdf168.17 KB